Autore Topic: WP - PB  (Letto 2658 volte)

marco13

  • Ufficiali
  • Utente junior
  • **
  • Post: 91
  • Karma: 0
WP - PB
« il: 11 Aprile 2010, 12:36:46 »
Lo sforzo ordinario del ricevitore nei lanci pazzi e palle mancate



Come sappiamo la regola 10.13 dice:” Il classificatore ufficiale addebiterà al lanciatore un lancio pazzo quando un rilascio legale della palla è così alto, o così a lato, o così lento che il ricevitore non può fermare e controllare la palla con sforzo ordinario, permettendo quindi ad un corridore o corridori di avanzare.

Questo è uno dei casi in cui il classificatore è chiamato ad esprimere un giudizio.

Ma quali sono le cose che bisogna considerare nella valutazione dello sforzo ordinario del ricevitore nell’atto di prendere un lancio?

Per prima cosa occorre ricordarsi che i ricevitori sono destri, fatta eccezione per rarissimi casi, e che, nella loro tipica posizione nell’atto di ricevere il lancio, vista la velocità del lancio ed i 18 metri scarsi che li separano dal punto di rilascio della palla, hanno tempi di reazione brevissimi e capacità di movimento molto limitata. Possiamo considerare la loro area di azione, quella indicata nella figura:


Si noti come l’area sia decentrata rispetto a casa base, verso la sinistra (lato del guanto) del ricevitore.

E’ evidente come un battitore destro interferisca con l’area del ricevitore, quindi la seconda cosa che dobbiamo considerare è la presenza di un battitore destro o mancino. A seconda dei casi si modifica l’area di azione del ricevitore con sforzo ordinario:

con battitore destro:


con battitore mancino:


Occorre infine considerare casi particolari come per esempio il pitch out:
con il corridore in prima il ricevitore chiama un pitch out, cioè un lancio alto esterno che permetta allo stesso ricevitore di avvantaggiarsi nel tentativo di difendere un’eventuale rubata. Al momento del lancio il ricevitore tende ad alzarsi verso l’esterno per prendere il lancio e tirare in seconda, spostando in questo modo l’area che può difendere con sforzo ordinario.

Ricordiamoci che in ogni caso:” Il classificatore ufficiale addebiterà al lanciatore un lancio pazzo quando un rilascio legale della palla tocca il terreno o il piatto di casa prima di raggiungere il ricevitore e non è trattenuta dal ricevitore, permettendo quindi al corridore o corridori di avanzare.”

In questo caso non si tratta di esprimere un giudizio, ma di applicare una regola.

Alcuni esempi di

Wild Pich
http://www.mlb.com/video/play.jsp?content_id=7253471
http://www.mlb.com/video/play.jsp?content_id=7063899
http://www.mlb.com/video/play.jsp?content_id=6949453
http://www.mlb.com/video/play.jsp?content_id=6887037


Passed Ball
http://www.mlb.com/video/play.jsp?content_id=7268997
http://www.mlb.com/video/play.jsp?content_id=7239189
http://www.mlb.com/video/play.jsp?content_id=7020349
http://www.mlb.com/video/play.jsp?content_id=7000289

Nessuno si aspetta che il classificatore misuri l’area del ricevitore; non è come l’area dello strike dove contano i “fili”, basta usare il buon senso.



« Ultima modifica: 09 Giugno 2011, 10:12:46 da marco13 »
Marco Travagli